top of page

Principali differimenti su misure fiscali e di lavoro previste dalla Legge di conversione del Decreto n. 215/2023 “Milleproroghe”

Circolare n.9/2024


La Legge n. 18/2024, di conversione del Decreto “Milleproroghe” n. 215/2023, ha disposto significativi interventi su differimenti in materia sia fiscale che di lavoro.

La Legge è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 28 febbraio 2024 ed è entrata in vigore a partire dal 29 febbraio 2024.

 

Riassumiamo le più importanti novità sulle seguenti tematiche:

  • Definizione agevolata delle cartelle

  • Rottamazione Quater

  • Inosservanza dell’obbligo vaccinale

  • Innovazione digitale dell’editoria

  • IRPEF del settore agricoltura

  • Comunicazioni ai centri per l’impiego dei lavori sportivi

  • Contratti a termine del settore privato

  • Assunzione delle persone diversamente abili presso Enti del Terzo settore

  • Assemblee societarie svolte da remoto

 

**********************

 

Definizione agevolata delle cartelle

L’art. 3-bis della Legge n. 18/2024 ha stabilito il differimento al 15 marzo 2024 dei termini di pagamento previsti per le prime due rate della Definizione agevolata, fissate rispettivamente al 31 ottobre 2023 (prima o unica rata) e al 30 novembre 2023 (seconda rata), già slittate al 18 dicembre 2023 dalla Legge n.191/2023. Lo stesso differimento è previsto per la terza rata, in scadenza il 28 febbraio 2024

Inoltre, sono prorogate al 15 marzo anche le prime due rate (previste, rispettivamente, il 31 gennaio e il 28 febbraio 2024, dalla Legge n.100/2023) per le popolazioni dell'Emilia-Romagna, della Toscana e delle Marche colpite dagli eventi alluvionali del maggio 2023.

Vuoi saperne di più?

Iscriviti a studiopiceci.it per continuare a leggere questi post esclusivi.

Post recenti

Mostra tutti

Rapporto biennale Pari Opportunità

Notizia Flash n. 14/2024 Il Codice delle Pari Opportunità, entrato in vigore nel 2006, dispone l’obbligo per le società pubbliche e private che occupino oltre cinquanta dipendenti di redigere su base

Fine proroga Smart Working agevolato

Notizia Flash n.13/2024 Il 31 marzo scade il termine previsto dalla Legge di conversione n. 191/2023 del Decreto-legge n. 145/2023 (cd. Decreto “Anticipi”), entro il quale si è garantito il diritto al

Comments

Couldn’t Load Comments
It looks like there was a technical problem. Try reconnecting or refreshing the page.
bottom of page