top of page

Misure urgenti per l’inclusione sociale e l’accesso al mondo del lavoro

Circolare n.21/2023


È stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la legge n. 85 del 3 luglio 2023 di conversione, con modificazioni, del Decreto n. 48 del 4 maggio 2023 (c.d. Decreto Lavoro) recante “Misure urgenti per l’inclusione sociale e l’accesso al mondo del lavoro”.

La legge di conversione è in vigore dal 4 luglio 2023.


Di seguito le principali misure in favore dei lavoratori, delle imprese e delle famiglie:


Introduzione dell’Assegno di inclusione (artt. 1-11 e art.13)

Dal 1° gennaio 2024, in sostituzione del Reddito di Cittadinanza e quale misura di contrasto alla povertà, alla fragilità e all’esclusione sociale delle fasce deboli, mediante percorsi di inserimento sociale, formazione, lavoro e politiche attive del lavoro, la misura distingue due categorie di nuclei beneficiari:

a. I nuclei in cui sono presenti gli “over 60”, minori o componenti in condizione di svantaggio e inseriti in programmi di cura e assistenza dei servizi sociosanitari territoriali certificati dalla Pubblica Amministrazione, che potranno chiedere l’Assegno di inclusione per 18 mesi, prorogabili di altri 12;


b. I nuclei formati da sole persone “occupabili”, anche monocomponenti, per i quali è prevista la decadenza dal beneficio nel caso di rifiuto di una offerta di lavoro a tempo pieno o parziale con specifiche caratteristiche.


Introduzione del Supporto per la formazione e il lavoro (art. 12)

Sarà attivo dal 1° settembre 2023 un nuovo strumento denominato Supporto per la formazione e il lavoro, rivolto ai soggetti tra i 18 anni e i 59 anni con un valore dell’ISEE familiare, in corso di validità, non superiore a euro 6.000 annui, che non hanno i requisiti per accedere all’Assegno di inclusione. Con tale supporto sarà possibile ricevere un assegno mensile di 350 euro per 12 mesi e intraprendere percorsi di attivazione lavorativa, partecipando a progetti di formazione, di qualificazione e riqualificazione professionale, di orientamento, di accompagnamento al lavoro e di politiche attive del lavoro comunque denominate.

Vuoi saperne di più?

Iscriviti a studiopiceci.it per continuare a leggere questi post esclusivi.

Post recenti

Mostra tutti

Rapporto biennale Pari Opportunità

Notizia Flash n. 14/2024 Il Codice delle Pari Opportunità, entrato in vigore nel 2006, dispone l’obbligo per le società pubbliche e private che occupino oltre cinquanta dipendenti di redigere su base

Fine proroga Smart Working agevolato

Notizia Flash n.13/2024 Il 31 marzo scade il termine previsto dalla Legge di conversione n. 191/2023 del Decreto-legge n. 145/2023 (cd. Decreto “Anticipi”), entro il quale si è garantito il diritto al

Comments

Couldn’t Load Comments
It looks like there was a technical problem. Try reconnecting or refreshing the page.
bottom of page