top of page

La Legge di Bilancio 2024



Circolare n.2/2024

 

In data 30 dicembre 2023 è stata promulgata la Legge n. 213 relativa al “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2024 e bilancio pluriennale per il triennio 2024-2026”. La stessa è entrata in vigore il 01 gennaio 2024, ad eccezione delle disposizioni di cui al comma 296, che sono entrate in vigore il 30 dicembre 2023.

La Legge di Bilancio quest’anno è stata divisa in due Sezioni:

  1. Sezione I, costituita da un unico articolo e 561 commi, contenente le misure quantitative per la realizzazione degli obiettivi programmatici;

  2. Sezione II, costituita da 20 articoli, contenente l’approvazione degli stati di previsione.

Di seguito sintetizziamo le più importanti misure per il lavoro e la previdenza.

 

Riepilogo:

  • Conferma del taglio del cuneo fiscale                                  

  • Soglia di esenzione dei fringe benefits                    

  • Detassazione dei premi di produttività                             

  • Decontribuzione lavoratrici madri                           

  • Misure per il congedo parentale                                    

  • Bonus asili nido                                                                       

  • Misure per l’apprendistato                                                    

  • Sgravio sulle assunzioni di donne vittime di violenze           

  • Politiche a favore della disabilità                                      

  • Trattamento integrativo nel settore turistico-alberghiero     

  • Contrasto all’evasione fiscale e contributiva nel settore del lavoro domestico                                         

  • Restrizione alle compensazioni crediti INPS e INAIL          

  • Fondo per le crisi occupazionali nel settore dell’editoria    

  • Misure per la sanità dei lavoratori transfrontalieri                

  • Misure ISCRO                                                                             

  • Incremento contributi alla Gestione Separata                        

  • Proroga ammortizzatori sociali                                                 

  • Riscatto contributivo periodi non coperti da contribuzione  

  • Rivalutazione delle pensioni                                                    

  • Pensioni contributive: requisiti, decorrenza e misura             

  • Opzione Donna                                                                        

  • Quota 103                                                                               

  • APE Sociale                                                                              

 

************************************************************************

 

Conferma del taglio del cuneo fiscale (art. 1 comma 15)

 

Per i periodi di paga dal 1° gennaio 2024 al 31 dicembre 2024, in via eccezionale, per i rapporti di lavoro dipendente è riconosciuto un esonero sulla quota dei contributi previdenziali per l’invalidità, la vecchiaia e i superstiti, a carico dei lavoratori:

Vuoi saperne di più?

Iscriviti a studiopiceci.it per continuare a leggere questi post esclusivi.

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios

No se pudieron cargar los comentarios
Parece que hubo un problema técnico. Intenta volver a conectarte o actualiza la página.
bottom of page