Incentivi messi a disposizione da Regione Lombardia alle imprese per nuove assunzioni

La Regione Lombardia ha previsto per l’anno 2021 incentivi occupazionali destinati ai datori di lavoro che assumono, con la finalità di rilanciare l’occupazione all’interno del territorio regionale.


Nello specifico, ai datori di lavoro che hanno unità produttive/sedi operative ubicate in Regione Lombardia e assumono nuovo personale dipendente, possono ricevere un contributo, differenziato in base alla difficoltà di accesso nel mercato del lavoro dei lavoratori, come segue:

  • Lavoratori fino a 54 anni di età = previsto un contributo di Euro 5.000,00;

  • Lavoratrici fino a 54 anni di età = previsto un contributo di Euro 7.000,00;

  • Lavoratori a partire dai 55 anni di età = previsto un contributo di Euro 7.000,00;

  • Lavoratrici a partire dai 55 anni di età = previsto un contributo di Euro 9.000,00.

A tali importi si aggiunge un ulteriore valore di Euro 1.000,00 se l’assunzione viene effettuata da un datore di lavoro con meno di 50 dipendenti o da un’impresa costituita o acquisita da lavoratori, anche in forma di cooperativa, che provengano da imprese in crisi (cosiddetti “workers buyout”).


Sono esclusi dal contributo i datori di lavoro presso cui sono in atto sospensioni dal lavoro connesse ad una crisi o riorganizzazione aziendale, salvi i casi in cui l’assunzione riguardi lavoratori inquadrati ad un livello diverso da quello posseduto dai lavoratori sospesi o da impiegare in unità produttive diverse da quelle interessate dalla sospensione.


Vuoi saperne di più?

Iscriviti a www.studiopiceci.it per continuare a leggere questi post esclusivo.

Iscriviti ora

Post recenti

Mostra tutti