top of page

Erogazione fringe benefit 2023

Notizia Flash n.32/2023


Oggetto: Erogazione fringe benefit ai sensi dell’art. 40 del D.L. n. 48/2023, convertito con modificazioni in L. n. 85/2023


Come esposto nelle circolari di Studio n. 13/2023 e n. 26/2023, limitatamente al periodo d’imposta 2023, non concorrono a formare il reddito, entro il limite complessivo di euro 3.000, il valore dei beni ceduti e dei servizi prestati ai lavoratori dipendenti con figli fiscalmente a carico, (compresi i figli nati fuori del matrimonio riconosciuti, i figli adottivi o affidati), nonché le somme erogate o rimborsate ai medesimi lavoratori dai datori di lavoro per il pagamento delle utenze domestiche del servizio idrico integrato, dell’energia elettrica e del gas naturale.

Preme sottolineare che la scelta dell’erogazione rimane una facoltà del datore di lavoro.

In caso di erogazione dei benefit in argomento, si ritiene utile ricordare alcuni passaggi cui prestare attenzione.


Come già evidenziato, destinatari di tale “beneficio” risultano i lavoratori dipendenti con figli (compresi i figli nati fuori del matrimonio riconosciuti, i figli adottivi o affidati) che risultino fiscalmente a carico (art. 12, c. 2 TUIR).

Vuoi saperne di più?

Iscriviti a studiopiceci.it per continuare a leggere questi post esclusivi.

Post recenti

Mostra tutti

Modello 770/2023 redditi periodo di imposta 2022

Circolare n.31/2023 Anche quest’anno la data entro cui i sostituti di imposta sono tenuti a trasmettere telematicamente all’Agenzia delle Entrate il modello 770 relativo ai redditi 2022, è fissato al

Comments

Couldn’t Load Comments
It looks like there was a technical problem. Try reconnecting or refreshing the page.
bottom of page